Se si esegue il backup dell’ iPhone si avrà la possibilità di avere una copia dei propri dati, da usare nel caso di sostituzione, danneggiamento e perdita del proprio smartphone.
Ma qual’è la procedura corretta?
Innanzitutto, bisogna scegliere tra i backup creati con iCloud o iTunes, in base alle proprie esigenze.

Come effettuare backup iPhone

Come eseguire il backup dell’iPhone con iCloud

In questo modo si può consentire che iCloud ogni giorno effettui il backup automatico del proprio dispositivo.
Bisogna innanzitutto:

  • Assicurarsi che l’opzione backup iCloud sia di fatto attiva nel campo “Impostazioni> iCloud> Backup”.
  • Collegare il proprio dispositivo ad un alimentatore.
  • Connettere il proprio iPhone ad una rete Wi-fi.
  • Bisogna assicurarsi che lo schermo del cellulare sia bloccato.
  • E’ necessario inoltre verificare di avere un sufficiente spazio libero in iCloud. Quando si entra in iCloud si hanno a disposizione ben 5 Gb di spazio di archiviazione gratuito.

Come eseguire il backup dell’ iPhone con iTunes

Per effettuare il backup del proprio smartphone con iTunes si devono seguire queste semplicissime istruzioni:

  • Si deve innanzitutto aprire iTunes collegando il proprio cellulare al computer.
  • Bisogna selezionare il proprio iPhone in iTunes.
  • Se si vuole salvare i dati di “Salute e Attività” del proprio iPhone, bisogna eseguire la modifica del backup selezionando il comando “Codifica backup” e creando una password che sia piuttosto semplice da ricordare.
  • Se non si desidera salvare i dati di “Salute e Attività”, bisogna creare un backup non codificato cliccando sul comando “Effettua backup adesso”
  • Alla fine della procedure di backup si può verificare che questo sia stato completato correttamente in iTunes nel campo “Preferenze>Dispositivi”.
    Si visualizzerà la data e l’ora durante le quali è stato effettuato il backup e si dovrebbe vedere anche un lucchetto accanto al nome del proprio dispositivo iPhone.