Huawei ha cominciato a spedire gli inviti per un evento speciale che si terrà giovedì 3 novembre a Monaco di Baviera. In questa occasione il produttore annuncerà quelle che lui stesso ha definito  «le più recenti innovazioni e i progressi più entusiasmanti». Lo slogan utilizzato in questa sua campagna di inviti è alquanto dispersivo e generico, ma tutti gli elementi portano a pensare che oggetto della kermesse sarà fondamentalmente lui: Huawei Mate 9.

Il nuovo dispositivo top di gamma realizzato con la collaborazione di Leica, infatti, era atteso proprio per questo autunno. Ed è per tale ragione che i tasselli del mosaico inducono a pensare a Mate 9 come al nuovo protagonista dell’evento Huawei.

Secondo i rumor più recenti, Huawei Mate 9 dovrebbe equipaggiare un display da 5.7 o 6 pollici (Full HD o QHD?), un processore HiSilicon Kirin 960, una doppia fotocamera posteriore da 20 megapixel con OIS e autofocus laser e uno scanner dell’iride. A bordo dovremmo poi trovare un sistema operativo presente di serie con Android 7.0 Nougat.

E per quel che riguarda le memorie? Proprio loro, le memorie, dovrebbero essere la variabile che costringerà lo smartphone a dividersi in tre: ci sarà infatti una versione con 4GB di RAM e 64GB di memoria, e poi altre due varianti con 6GB di RAM e 128/256GB di memoria.

Antonio Osso