LG G5 è stato lo smartphone che ha subito una delle svalutazioni più veloci e incredibili dei top di gamma del 2016. Un telefono dalle ottime caratteristiche, giudicato persino tra i migliori, ma che evidentemente non ha saputo attirare su di sé l’attenzione che avrebbe sperato.

Alcune scelte prese dal colosso sudcoreano non hanno convinto i mercati, tanto è vero che in un paio di mesi appena, il prezzo del telefono è sceso sotto i 400€, al pari di quello vantato da un qualunque midrange. Partito come uno smartphone di prestigio sia nella forma che nella sostanza, LG G5 è quindi sceso sempre più di livello.

Per mesi e mesi G5 è stato proposto infatti a prezzi compresi tra i 339€ e i 379€ con offerte imperdibili che talvolta ne hanno portato il listino a circa 300€.

Dalla fine di settembre però le cose sono cominciate a cambiare anche grazie all’arrivo sul mercato di LG G5 SE che ha sostituito G5 nella fascia media, permettendogli di rialzarsi di prezzo: in parole povere LG ha sfruttato G5 SE per riportare in auge G5 nelle vesti di flagship. Ma il flop è ancora una volta dietro l’angolo e ora tutte le carte si giocheranno con il prossimo top di gamma.