Quali sono le app per registrare lo schermo che è possibile utilizzare in uno smartphone? Ci riferiamo in particolare agli smartphone che hanno un sistema operativo Android. Ci sono varie possibilità per agire in questo senso, registrando lo schermo del dispositivo mobile mentre ad esempio si effettuano delle operazioni specifiche.

Si tratta di un’azione molto interessante, che può essere sfruttata in molte occasioni, ad esempio per registrare le operazioni che vengono fatte all’interno dei videogiochi oppure semplicemente per realizzare un tutorial che hai intenzione di condividere sul tuo sito personale oppure su alcuni profili social. Le possibilità sono veramente tante e esistono delle app per registrare lo schermo del telefono anche per Android che ti possono aiutare per mettere in pratica questa opportunità.

Vediamo quindi alcune delle proposte che è possibile trovare su internet in relazione ad app per registrare lo schermo dello smartphone con pochi e semplici passaggi.

Prima di iniziare ti ricordiamo che alcuni smartphone, come quelli Huawei e Samsung, mettono a disposizione delle funzioni apposite per registrare lo schermo senza l’impiego di app. Ad esempio su Galaxy S9+ e su Galaxy S10 è possibile usare l’app Game Launcher.

Negli smartphone Huawei invece troviamo la funzione apposita registra schermo, che risulta molto utile in diverse occasioni. Delle funzioni molto comode, che in alcuni casi possono essere portate avanti, in presenza ad esempio di altri smartphone, con delle app come quelle che ti proponiamo di seguito.

ADV Screen Recorder

Una delle migliori app per registrare lo schermo con Android è sicuramente ADV Screen Recorder. È un’applicazione molto semplice, che viene spesso considerata da molti utenti la migliore per le possibilità che offre.

Innanzitutto dobbiamo dire che si tratta di un’applicazione disponibile in modo gratuito. È possibile utilizzare ADV Screen Recorder per registrare ciò che avviene nello schermo del dispositivo mobile, ma le funzioni disponibili sono davvero numerose.

È possibile ad esempio registrare anche l’audio utilizzando il microfono del device mobile, in maniera da effettuare la registrazione di una presentazione vocale insieme al video. In più è possibile aggiungere una piccola finestra nel corso della registrazione che mostra l’inquadratura che viene effettuata attraverso la camera dello smartphone. Inoltre si possono anche effettuare delle aggiunte molto particolari, con la presenza di note e di disegni, che possono risultare davvero utili per arricchire la registrazione effettuata con questa app per registrare lo schermo.

Ricordiamo che è possibile utilizzare ADV Screen Recorder esclusivamente con le versioni del sistema operativo Android superiori alla 5.0. Il funzionamento dell’app mobile è molto semplice, anche perché è possibile personalizzare le preferenze personali già in una fase iniziale dell’uso del programma, dopo il download e l’installazione.

Mobizen Screen Recorder

Passiamo adesso ad analizzare un’altra applicazione mobile molto utile, sempre disponibile per Android. Si tratta di Mobizen Screen Recorder. Funziona anche questa in modo molto semplice e dobbiamo sottolineare anche in questo caso che è un’applicazione disponibile in modo gratuito.

La risoluzione video massima permessa da questa app è di 720p. Ci sono numerose possibilità nell’utilizzo di questa applicazione mobile per personalizzare le varie impostazioni di registrazione. Ad esempio è possibile effettuare contemporaneamente alla registrazione dello schermo anche la ripresa del volto, sfruttando le potenzialità del sensore fotografico nella parte frontale dello smartphone. Un modo molto utile se si vuole avere a disposizione una modalità di registrazione molto particolare in fase di ripresa di ciò che avviene sullo schermo.

Rec Screen Recorder

Rec Screen Recorder è un’altra app molto utile, sempre per Android, che consente di registrare lo schermo del dispositivo mobile. Di questa applicazione sono disponibili due versioni. È possibile infatti scaricare l’edizione rilasciata in modo gratuito, che presenta al suo interno dei messaggi pubblicitari, ma è possibile anche scaricare la versione a pagamento. In questo secondo caso non ci sono banner pubblicitari e inoltre sono presenti anche delle funzionalità aggiuntive che possono risultare utili in fase di registrazione dello schermo del dispositivo mobile.

È anche questa un’app molto semplice da usare, perché basterà scaricarla, installarla, impostare le preferenze personali e avviare la registrazione. Tra le impostazioni che è possibile inserire troviamo ad esempio la durata del video, i nomi da assegnare al file registrato, la risoluzione del filmato e la possibilità di inserire anche dell’audio nel corso della registrazione dello schermo su Android. Per questo si tratta di una delle più utili app per registrare lo schermo con audio.

Super Screen Recorder

Con Super Screen Recorder riusciremo in modo molto semplice ad effettuare delle registrazioni dello schermo del nostro device mobile, per poi trasferire il tutto su alcuni portali, come YouTube e Twitch. Anche in questo caso siamo in presenza di una delle app per registrare lo schermo gratis, che permette di effettuare le registrazioni con una durata illimitata e senza la necessità dell’accesso ROOT.

Anche con questa applicazione si può inserire la registrazione audio nel corso della ripresa. Inoltre si possono effettuare anche delle dirette con Facecam. Tra le altre impostazioni è possibile trovare la possibilità di programmare la registrazione dei video, l’opportunità di effettuare delle modifiche con un editor e quella di realizzare delle GIF animate che possono partire proprio dai filmati realizzati con questa app mobile.