Non è strano sentire parlare di applicazioni per il riconoscimento di piante. Il mondo della natura è molto affascinante e spesso si collega a quello della tecnologia, lasciando intravedere molte possibilità di azione per tutti coloro che apprezzano dedicarsi alla cura del giardino e allo stesso tempo amano tenersi aggiornati con tutte le ultime novità dal mondo della tecnologia. Le applicazioni per il riconoscimento delle piante sono proprio un modo utile per avvicinare questi due settori, tenendo conto della passione che in molti hanno nei confronti della natura.

Ma non ci riferiamo esclusivamente alla cura del giardino, perché queste applicazioni per il riconoscimento delle piante sono molto utili in diverse altre occasioni. Ad esempio sono molto interessanti per chi viaggia spesso e vuole avere a disposizione uno strumento per riconoscere in maniera precisa la natura che incontra nel percorso di viaggio.

Poi queste app risultano utili in molte situazioni anche per comprendere come curare le piante. Degli strumenti molto interessanti che chi ha il pollice verde o anche chi vuole semplicemente conoscere tanti dettagli sulla natura deve assolutamente avere sul proprio smartphone. Andiamo quindi a scoprire quali sono le migliori app per riconoscere le piante da scaricare su iOS o su Android.

Plantsnap

Una delle app da avere per il riconoscimento delle piante o dei fiori è sicuramente Plantsnap. Basta scattare una foto con la fotocamera dello smartphone per riconoscere in maniera immediata una pianta, un fiore, ma anche funghi e altri elementi della natura.

Il database di questa applicazione conta circa 600.000 schede realizzate con una grande precisione e ogni mese vengono effettuati costanti aggiornamenti, attraverso i quali vengono inserite oltre 2.000 specie differenti, per arricchire l’elenco di piante e fiori che questa app mette a disposizione.

Grazie ad una foto a ciò che vediamo nella natura è possibile visualizzare immediatamente una scheda dettagliata con tutte le indicazioni relative al nome e alle caratteristiche dell’elemento vegetale. L’app in questione è disponibile sia per dispositivi Apple che per device con sistema operativo Android.

Gardenize

Ti vogliamo parlare di un’app che consente una gestione perfetta del giardino di casa. Si chiama Gardenize e permette di creare una scheda virtuale delle piante presenti nel giardino oppure in balcone. Lo si può fare attraverso delle foto da scattare sempre con lo smartphone.

In questo modo sarà possibile creare una mappa ben precisa di tutte le specie che sono presenti nel nostro giardino e analizzare nei dettagli le tempistiche relative alla semina, alla fioritura e a tutte le caratteristiche che contraddistinguono la pianta stessa. Inoltre si possono avere a disposizione dei consigli molto utili sulla tipologia di terreno più adeguato e su tutte le altre informazioni utili per la gestione delle piante e dei fiori. Anche questa applicazione è disponibile per iOS e per sistemi Android.

Garden Answers

Un’altra applicazione molto interessante che chi ha il pollice verde dovrebbe avere sempre sullo smartphone è Garden Answers. Anche in questo caso siamo in presenza di una delle più interessanti applicazioni per il riconoscimento delle piante. Basta inquadrare con la camera dello smartphone il vegetale che vogliamo riconoscere e in pochi secondi avremo a disposizione tanti dettagli in relazione alla pianta in questione.

È presente un motore di ricerca all’interno dell’app in questione che consente anche di visualizzare delle informazioni utili sulle infestazioni e le possibili malattie delle varie piante. In questo modo sarà possibile visualizzare anche le risposte alle domande più comuni inserite dagli esperti che si occupano di queste tematiche.

Flower Checker

Flower Checker è un altro di questi strumenti utili. Come vedi, ce ne sono davvero tanti e tutti ti aiutano a riconoscere le piante più belle che potresti vedere nel corso dei tuoi viaggi o quelle che hai in giardino. Anche questa è un’applicazione assolutamente da provare, che funziona in modo molto simile a quanto avviene con le altre app di cui abbiamo parlato.

Basterà infatti scattare una foto all’elemento naturale di cui ci interessa conoscere tutte le informazioni e in poco tempo avremo a disposizione una scheda completa. Inoltre con questa app possiamo identificare in maniera molto semplice anche funghi, muschi e licheni.

Plantnet

Infine ti segnaliamo Plantnet, un’app con tecnologia messa a punto da un team di scienziati e di studiosi. Si tratta di un metodo per identificare in poco tempo e in maniera automatica le piante partendo proprio dalle foto e facendo dei confronti con un apposito database di elementi della natura.

Questa è una delle applicazioni più scaricate per il riconoscimento delle piante e dei fiori e sicuramente può fornire dei risultati molto più accurati se concentriamo le foto in una parte specifica della pianta stessa.

In certi casi, se ad esempio fotografiamo delle foglie di un albero, potrebbe essere opportuno scattare delle foto con sfondi uniformi, per avere dei risultati molto precisi. Anche questa è un’applicazione molto utile per comprendere tutti i segreti delle piante, anche di quelle che non conosciamo perfettamente.