Come creare un’applicazione? Sicuramente, se utilizzi quotidianamente lo smartphone o il tablet, sarai rimasto colpito dalla grande quantità e dalle differenti tipologie di applicazioni presenti sugli store del sistema che usi. Sia su Play Store di Google (con le diverse applicazioni Android) che su App Store di Apple le applicazioni mobili disponibili sono veramente tante e permettono di soddisfare tutte le esigenze degli utenti.

Basta fare un giro tra le categorie degli store per comprendere come le possibilità di download di app per i dispositivi mobili siano davvero tante. Ma ti sei mai chiesto come creare un’applicazione mobile?

Esistono dei modi abbastanza semplici per farlo e a volte non sono richieste nemmeno delle conoscenze di programmazione, se utilizzi alcuni strumenti che puoi trovare in rete. Vediamo tutto quello che devi sapere se vuoi conoscere come creare un’applicazione per smartphone o tablet. Ecco quindi come creare un’app.

Parti dalla base di un’applicazione

Come fare un’app? Il primo elemento che devi considerare è la facilità di utilizzo dell’app. È importante infatti partire dalla base della progettazione dell’applicazione, cercando di individuare tutti gli elementi che potrebbero essere utili per proseguire nel percorso di creazione dell’app mobile.

Devi pensare alle azioni che l’utente dovrà effettuare con la tua app. Quindi la parola d’ordine deve essere rappresentata dall’intuitività dell’interfaccia grafica. Potresti anche coinvolgere gli amici per cercare di capire se la struttura di base dell’applicazione che vuoi creare sia adeguata all’obiettivo che vuoi raggiungere.

Come creare un’applicazione, quindi? Ricordati sempre che devi riflettere anche sulla piattaforma sulla quale l’applicazione sarà utilizzata. Stiamo parlando del sistema operativo, che può essere iOS o Android. Nel primo caso puoi usare per la progettazione dell’app XCode Development Kit, nel secondo caso Android Studio.

Il design dell’app deve essere altamente personalizzabile e soprattutto molto flessibile, in modo che l’applicazione mobile funzioni perfettamente su tutti i sistemi operativi per i quali è stata pensata.

Inoltre tieni anche in considerazione la possibilità di fornire agli utenti il modo di utilizzare alcune funzionalità dell’app anche offline, quando non hanno a disposizione una connessione ad internet. Ti serviranno quindi alcune conoscenze specifiche relativamente alla programmazione che non è basata sull’utilizzo di server sempre attivi.

Utilizza un servizio per lo sviluppo dell’applicazione

Ma nel dettaglio come si crea un’app? Se non sai come procedere per quanto riguarda la scrittura del codice, tieni in considerazione che su internet potrai trovare tante opportunità molto interessanti e utili per progettare la tua applicazione mobile in maniera intuitiva e per creare app gratis.

Non devi fare altro che cercare la piattaforma di sviluppo che più incontra le tue esigenze e utilizzare l’interfaccia online per creare tutti gli elementi dell’app mobile per Android o per iOS.

Esistono tanti servizi di questo tipo, alcuni utilizzabili in maniera gratuita, altri che prevedono un abbonamento a pagamento su base mensile oppure annuale. Utilizzare questi strumenti di solito è molto semplice, perché non dovrai fare altro che trascinare al posto giusto, in base alle tue esigenze, gli elementi dell’app che vuoi creare.

Oppure scrivi il codice della tua app

Un’alternativa che hai a disposizione per la creazione di un’app, se vuoi sapere come creare un’applicazione, consiste nella scrittura manuale del codice e nello sviluppo dell’app. Se non vuoi utilizzare un servizio internet, se vuoi personalizzare al meglio la tua creazione e hai le giuste conoscenze in termini di programmazione, puoi creare in prima persona la tua app.

Puoi anche imparare a programmare: nel corso del tempo potrai creare un’applicazione davvero interessante, procedendo per varie fasi. Ti sarà sicuramente utile a questo scopo conoscere numerosi linguaggi di programmazione, come C, C++, JavaScript, PHP. Anche sulla rete sono disponibili numerosi corsi gratuiti o a pagamento per avere delle basi ed imparare tutto ciò che devi sapere.

Dopo aver creato i file del tuo progetto tramite gli appositi strumenti di progettazione, controlla bene l’app facendo dei test. Fai molta attenzione alla fase del debug.

Sei pronto per pubblicare l’app

A questo punto, dopo aver effettuato i numerosi necessari controlli sul funzionamento corretto dell’app, sei pronto per pubblicare l’applicazione sullo store di riferimento. Puoi effettuare questa procedura direttamente tramite il tuo account di iTunes o di Google Play.

In alternativa, se hai utilizzato un servizio per la creazione dell’app, sarà proprio la stessa piattaforma ad occuparsi della pubblicazione.

È opportuno, se vuoi che l’app sia conosciuta da molte persone, effettuare anche un’adeguata opera di pubblicità. Puoi pubblicare dei filmati su internet, sponsorizzare la tua iniziativa sui social network o creare un sito di riferimento.