Molti usano il loro dispositivo mobile, come per esempio l’iPhone, per scattare belle foto e immortalare i momenti da ricordare. A volte però non tutto riesce per il verso giusto e anche utilizzando il nostro iPhone ci accorgiamo che le foto non vengono perfette, specialmente quando vogliamo avere la possibilità di scattare una foto al buio. Ma non c’è nessun problema, perché basta l’applicazione di semplici regole per trovare una soluzione perfetta. Gli scatti notturni con l’iPhone possono essere migliorati di molto attraverso semplici dritte. Ve ne forniamo alcune.

Mantenere fermo il dispositivo

A volte il problema delle foto sfocate scattate al buio con l’iPhone può derivare dai movimenti effettuati durante il tempo di esposizione. Per comprendere meglio e più a fondo il concetto, devi ricordarti di una funzione molto importante utilizzata dalla fotocamera dello smartphone. Si tratta della velocità dell’otturatore.

Ti devi sempre chiedere: quanto tempo rimane aperto l’otturatore della fotocamera? Di solito, dal punto di vista tecnico, quando ti ritrovi a scattare una foto in condizioni di scarsa luminosità, la fotocamera dell’iPhone è progettata per utilizzare una velocità dell’otturatore inferiore.

L’otturatore rimane aperto più a lungo, per avere la possibilità di catturare più luce possibile e definire meglio le foto. Ma in tutto questo interviene l’inconveniente dei movimenti che puoi fare quando utilizzi la fotocamera. La soluzione consiste nel cercare di mantenere l’iPhone il più stabile possibile.

Per esempio puoi utilizzare un treppiede oppure puoi poggiare l’iPhone su una superficie solida e stabile. Se non hai a disposizione nulla di tutto questo, mantieni uniti i gomiti, per poter ottenere migliori condizioni di stabilità delle braccia.

Usare le luci come linee guida

Per avere foto più stabilizzate fatte anche in condizioni di scarsa luminosità con l’iPhone, puoi usare come punto di riferimento, come se fossero delle linee guida, le luci che compongono la scena che vuoi immortalare con il tuo melafonino.

Di giorno di solito si utilizzano dei punti di riferimento che sono diversi e che di notte spesso non si distinguono perché si confondono con lo sfondo scuro. Di certo anche al buio, tuttavia, si vedono delle luci, che si possono utilizzare come punti di riferimento da tenere presenti per creare degli scatti più stabili.

Scattare foto con la lunga esposizione

Al buio è molto divertente fare delle foto con lunga esposizione. Sono molto belli questi scatti, perché permettono di catturare delle scene in movimento, come per esempio la possibilità di catturare le scie luminose determinate dai fari delle auto che passano lungo una strada.

In questo senso dovresti cercare sempre di regolare la velocità dell’otturatore, per effetti più definiti. Tieni presente che esistono anche delle apposite applicazioni, che ti permettono di ottenere effetti particolari proprio per queste foto con una lunga esposizione.

Queste applicazioni di solito funzionano scattando diverse immagini in rapida successione. Alla fine ti permettono di fondere insieme tutte le foto dando al soggetto immortalato un senso del movimento.

Trasformare le foto in bianco e nero

Se il tuo iPhone non ha fatto un buon lavoro e le tue foto notturne non sono risultate ben definite, ricordati della possibilità di applicare degli effetti migliorativi ai tuoi scatti. Infatti ti suggeriamo a questo proposito di ricorrere alla trasformazione delle foto al buio in scatti in bianco e nero.

D’altronde le foto in modalità notturna non hanno molti colori diversi, quindi con una semplice app di fotoritocco puoi trasformarle in bianco e nero. Più che altro devi concentrarti sul contrasto che puoi creare con le luci e le ombre.

Quindi puoi mettere in risalto alcuni particolari e creare degli effetti che rivelano atmosfere misteriose.

Utilizzare le luci per inquadrare

Questo suggerimento si ricollega a quello che ti abbiamo dato prima: l’utilizzo delle luci sul contrasto notturno per ottenere dei punti di riferimento da sfruttare a tuo vantaggio. Di solito di giorno è sempre consigliabile scegliere un elemento ben visibile per inquadrare il soggetto da immortalare.

Per esempio puoi sfruttare un arco, una porta o un albero. Al buio invece puoi fare affidamento sulla luce di un lampione, ad esempio, in modo che vengano messi in risalto i tratti del volto del soggetto ritratto.

Ci sono molti effetti che possono essere ottenuti sfruttando i dettagli delle luci notturne per inquadrare i soggetti delle tue foto. Ad esempio puoi esporre il soggetto in ombra soltanto ad un livello parziale, per dare un tocco misterioso.

Tutto sta nella tua creatività. Con semplici accorgimenti basilari, puoi veramente creare delle foto che, anche se non sono ben definite al buio, riescono a farti passare per un bravo fotografo semplicemente ricorrendo a tutti gli strumenti che l’iPhone mette a tua disposizione. Ti accorgerai che scattare foto con l’iPhone anche di notte è davvero un gioco da ragazzi.