Su Google Maps sono arrivati anche in Italia gli indicatori dei limiti di velocità. Si tratta di una soluzione molto comoda che già era stata implementata in altri Paesi. In effetti si attendeva l’arrivo di questa funzionalità anche nel nostro Paese. Sicuramente per chi effettua molti spostamenti in auto avere a disposizione questi indicatori sulle famose mappe di Google è davvero molto importante.

Quali sono le funzionalità degli indicatori di velocità

Quando apriamo Google Maps adesso anche in Italia è possibile rilevare degli indicatori di velocità. Essi si trovano in basso a sinistra. Sono davvero degli indicatori molto comodi, perché ci permettono di regolare in tempo reale la velocità di percorrenza in auto.

Quindi abbiamo l’opportunità di tenere sotto controllo la velocità della macchina, rispettando i limiti di velocità che sono in vigore su alcune determinate strade.

Ma c’è di più, perché gli indicatori su Google Maps non solo indicano i limiti di velocità in relazione alla strada che si sta percorrendo. Infatti sono in grado di valutare e di indicare in maniera piuttosto intuitiva qual è la velocità di percorrenza in contrapposizione al limite.

Un aggiornamento lato server?

Quello degli indicatori di velocità su Google Maps rappresenta sicuramente una novità da non lasciarsi scappare e testimonia sempre di più l’utilità di questi strumenti della famosa azienda di Mountain View per chi si deve spostare da un luogo all’altro.

D’altronde non si poteva trascurare questo aspetto, considerando una sempre più larga diffusione delle mappe di Google. Sembra che la nuova funzionalità sia stata introdotta tramite un aggiornamento lato server. Probabilmente però alcuni dovranno controllare la presenza di un update direttamente sul Google Play Store.