Huawei Mate 20 X 5G è uno smartphone Android che sfrutta la velocità del 5G per un trasferimento dei dati e una navigazione su internet molto veloce ed efficiente. Si tratta di uno smartphone molto potente e ben costruito che affianca alla potenza del 5G delle ottime caratteristiche tecniche. Huawei Mate 20 X 5G arriva nella sua confezione che contiene un alimentatore da 40W, un paio di cuffie stereo, un cavo USB di tipo C e la cover trasparente in silicone. Questo smartphone ha un prezzo che per molti potrebbe essere proibitivo (fra i 900 e i 1000 euro) ma, considerando che sfrutta la velocità del 5G, è del tutto accettabile. Tuttavia per coloro che non sono coperti dal 5G potrebbe non rivelarsi l’acquisto migliore da farsi.

Design di Huawei Mate 20 X 5G

Huawei Mate 20 X 5G è realizzato in metallo lucido e vetro zigrinato, presentando nella parte posteriore il blocco della tripla fotocamera leggermente sporgente.

Quanto alle dimensioni, potrebbero sembrare eccessive per uno smartphone ma, considerando che Mate 20 X 5G rientra nella categoria dei phablet (a metà strada fra uno smartphone e un tablet), sono del tutto accettabili: il peso è di 233 grammi, mentre le dimensioni sono di 174,6 x 85,4 x 8,15 mm.

Di contro, però, la sua grandezza si trasforma in un pregio se si considera l’ampio display da 7,2 pollici con risoluzione 2244 x 1080 pixel, full HD, tecnologia OLED e protezione Gorilla Glass.

Questo display con 16 milioni di colori ha una buona luminosità e, data la sua ampiezza, consente di guardare perfettamente video e immagini, anche in movimento. Il piccolo notch presente nella parte centrale anteriore non interrompe la bellezza del display e non crea fastidi durante l’utilizzo dello smartphone.

Specifiche tecniche di Huawei Mate 20 X 5G

Il sistema operativo di Huawei Mate 20 X 5G è Android 9.0 con interfaccia EMUI 9.1.1: presenta la possibilità di modificare i temi e possiede delle gesture di navigazione molto comode da utilizzare date le dimensioni dello smartphone.

Sono presenti anche la modalità notturna e la modalità ad una mano che però non consente un utilizzo efficace dello smartphone data la sua incapacità a rimpicciolire perfettamente gli elementi sul display.

Ad ogni modo, il lavoro fatto con questo sistema operativo è molto buono: il sistema è fluido e non presenta rallentamenti o blocchi.

Anche l’hardware lo dimostra: Mate 20 X 5G si rivela un vero top di gamma con il suo processore HiSilicon Kirin 980 octa core da 2,6 GHz, GPU Mali G76 MP10 e il chip Balong 5000 che permette la connessione in 5G. A supporto ci sono 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna, ulteriormente espandibile con una nano SD.

Per quanto riguarda la connettività, oltre al supporto per le reti 4.5G fino a 1400 Mbps, ci sono il Wi-Fi dual band, il Bluetooth 5.0, l’NFC, la porta ad infrarossi e il lettore di impronte digitali per lo sblocco dello smartphone.

È presente anche la porta USB di tipo C, ma mancano la radio FM e il jack audio da 3,5 mm (grandi mancanze in quasi tutti gli smartphone top di gamma).

Infine, per quanto riguarda l’autonomia, la batteria di questo smartphone è di 4200 mAh: questa consente di arrivare a fine giornata grazie al suo hardware che non consuma tanta energia; tuttavia, la tecnologia 5G non è dello stesso avviso e ha un impatto decisivo sul consumo della batteria.

Comparto fotografico di Huawei Mate 20 X 5G

Huawei Mate 20 X 5G, monta le lenti Leica in tutte le sue fotocamere: quella principale da 40 megapixel con apertura focale f/1.8, un altro sensore da 8 megapixel con apertura focale f/2.4 zoom 3x stabilizzato e un’ultima fotocamera grandangolare da 20 megapixel con apertura focale f/2.2.

Queste fotocamere funzionano bene anche sfruttando l’intelligenza artificiale che migliora la resa cromatica e il contrasto: le foto scattate sono molto buone se è presente una buona luce mentre soffrono quando la luce è poco presente o manca del tutto.

Nella modalità notturna gli scatti sono leggermente migliori ma non buoni come quelli ottenuti da altri top di gamma. Per quanto riguarda i video, Mate 20 X 5G consente di registrare filmati anche in 4K e di passare tra le tre videocamere senza dover sospendere la registrazione del video.

Ovviamente lo smartphone dispone anche della fotocamera frontale per i selfie da 24 megapixel con apertura focale f/2.0 che consente di ottenere dei discreti scatti.

Giudizio complessivo su Huawei Mate 20 X 5G

Nonostante la problematica della batteria poco capiente, Huawei Mate 20 X 5G si conferma un ottimo top di gamma, con delle buone caratteristiche costruttive, tecniche e fotografiche.

Il prezzo potrebbe rivelarsi proibitivo, ma la compatibilità del 5G è un ottimo motivo per fare questo investimento.