È stato presentato ufficialmente Huawei Mate 40 Pro. La casa produttrice è pronta a sfidare gli avversari, come Samsung e Apple, puntando con questo smartphone a delle caratteristiche tecnologiche molto innovative. Sicuramente comunque a determinare il cambiamento di rotta per vari elementi che compongono questo prodotto è stato anche il “conflitto” economico tra America e Cina. Per esempio basti pensare al fatto che Google non può più fornire il suo Android e per questo Huawei ha fatto ricorso allo sviluppo di un proprio software.

Le caratteristiche tecniche di Huawei Mate 40 Pro

Il Mate 40 Pro possiede il processore Kirin 9000, il primo processore in generale prodotto a cinque nanometri. Tra l’altro questo telefono è dotato di un modem 5G che è stato dichiarato fra i più potenti esistenti. Il display è uno schermo curvo a 88 gradi. Molto interessante la funzionalità del gesture control, che dà la possibilità all’utente di accedere alle funzioni dello smartphone, senza nemmeno toccarlo.

La RAM corrisponde a 8 GB e lo storage interno è di 256 GB espandibile. La batteria è di 4400 mAh.

Le possibilità fotografiche interessanti

Uno dei punti fondamentali che costituisce la novità di Huawei Mate 40 Pro è rappresentato dal comparto fotografico. A livello posteriore lo smartphone in questione presenta tre fotocamere, che sono disposte a cerchio. Si tratta di sensori rispettivamente da 50 MP, 30 MP e 12 MP. A livello anteriore abbiamo un sensore da 13 MP, che può registrare anche video in 4K.

Per quanto riguarda il prezzo, sappiamo che in Italia Huawei Mate 40 Pro costa 1.249 euro.