La memoria dell’iPhone 13 potrebbe essere più estesa rispetto a quella dei modelli attuali di melafonino. È un’indiscrezione che è stata riportata da diverso tempo in diverse occasioni, ma adesso è tornata attuale secondo le informazioni che provengono da 9to5Mac. Secondo questa fonte, infatti, il prossimo iPhone 13 potrebbe essere lanciato sul mercato anche in una versione con spazio di archiviazione da 1 TB. La fonte cita in particolare un rapporto messo a punto dalla società Wedbush, il quale a sua volta cita altre fonti.

Il modello da 128 GB non ci sarà più?

Non sappiamo se le cose stanno realmente in questo modo, ma, se l’indiscrezione venisse confermata, si potrebbe trattare quindi di un vero e proprio raddoppio nella quantità di memoria disponibile, considerando che nel momento attuale si arriva al massimo a 512 GB.

Non sappiamo nemmeno, però, se questa nuova possibilità potrebbe convincere Apple a decidere per l’opportunità di non commercializzare più un modello di iPhone da 128 GB. Non si tratterebbe comunque di una decisione da non considerare, visto che l’azienda di produzione spesso ha preso delle decisioni del genere in passato. Quindi probabilmente il nuovo iPhone 13 potrebbe partire da 512 GB di spazio di archiviazione interno.

Già in passato si era parlato di questa possibilità

Si tratta comunque di informazioni che erano state in passato annunciate diverse volte, anche da parte del leaker Jon Prosser. Inoltre proprio poco tempo fa si era parlato della possibilità che il nuovo iPhone 13 possa arrivare con display a 120 Hz, oltre che con questo taglio di memoria rinnovato.

Quale sarà la verità? Per saperne di più non ci resta altro da fare che attendere ulteriori dettagli sull’argomento.