Iliad in Italia non prima della fine del 2017

Bisognerà aspettare ancora un po’ prima che Iliad arrivi ufficialmente in Italia con la sua offerta. Sulla base di quanto scrive Bloomberg, sembra che il lancio commerciale del nuovo operatore di telefonia mobile, inizialmente previsto per la prossima estate, slitterà più in là nel tempo.

Iliad in Italia non prima della fine del 2017La compagnia capitanata da Xavier Niel sta preparando il suo debutto nel Belpaese, ma un po’ il lavoro da fare per l’apertura delle società e un po’ l’iniezione di cassa necessaria per poter comprare le ridondanze rimaste dalla fusione Wind-Tre, stanno impedendo ai francesi di Iliad di accelerare coi tempi.

Ora come ora il colosso francese delle telecomunicazioni sta reclutando i candidati per la guida delle sue attività italiane, e a quanto risulta avrebbe già assunto alcuni manager per sbrigare le pratiche di entrata nel territorio italiano. Inoltre si starebbero firmando anche i primi contratti con i fornitori tra i quali dovrebbe spuntare anche Nokia, casa finlandese che proprio a inizio 2017 ha deciso di tornare attiva nel mercato mobile.

Insomma, le cose a cui metter mano sarebbero parecchie, pertanto Iliad dovrebbe aver bisogno di più tempo per portarle tutte a termine. Il suo obiettivo infatti era e resta ambizioso, e cioè fare del suo operatore telefonico Free Mobile la quarta piazza tra le tlc italiane: un obiettivo difficile da ottenere, ma non affatto impossibile per un’azienda che in Francia ha già dato prova di sapersi muovere molto bene nel mercato.

Antonio Osso