iPhone OS sarà il nome futuro dell’attuale sistema operativo iOS di Apple per dispositivi mobili. La notizia è molto interessante e riguarda proprio la modifica del nome del sistema operativo mobile della casa di Cupertino. Apple dovrebbe annunciare in via ufficiale la novità nel corso della WWDC 2020, che quest’anno si svolgerà completamente su internet e che prenderà il via il prossimo 22 giugno. Non ci saranno comunque delle novità sostanziali per quanto riguarda le caratteristiche del sistema operativo mobile di Apple.

Il nome di iOS potrebbe cambiare

Ciò che cambierà, insomma, dovrebbe essere soltanto il nome. Non più iOS, appunto, ma iPhone OS. Le nuove indiscrezioni sono state fornite direttamente dal giornalista Jon Prosser, che da tempo mette a disposizione degli interessati delle informazioni utili che si configurano come veri e propri rumor sul mondo Apple.

Come abbiamo già spiegato e come riferiscono le ultime indiscrezioni, comunque, non ci dovrebbero essere stravolgimenti notevoli per quanto riguarda il sistema operativo. Cambierà in particolare soltanto il nome. L’interfaccia e le app rimarranno uguali a quanto conosciamo adesso.

Non ci saranno modifiche nell’interfaccia

Si tratta infatti di una strategia che riguarda principalmente delle mosse di marketing. Ciò che gli utenti attendevano in riferimento a iOS 14, infatti, sarà disponibile in futuro come previsto, a prescindere dal nome del sistema operativo.

Non sembra quindi all’orizzonte un cambiamento nella grafica del sistema mobile, anche se questa potrebbe essere l’occasione giusta per vedere all’opera qualche novità interessante. Ci riferiamo ad esempio alla tanto attesa novità che riguarderebbe i widget sulla pagina home dell’iPhone.

Apple cambierà nome anche all’iPhone?

Un’altra novità interessante potrebbe essere quella relativa al possibile cambio di nome anche dell’iPhone. Apple, secondo il leaker Max Weinbach, potrebbe decidere di chiamare i prossimi iPhone con il nome di Apple Phone.

Si tratta però di un’indiscrezione che non è stata confermata e sulla quale sono in molti ad avere dei dubbi, vista l’ampia diffusione negli anni del marchio iPhone.