L’IFA 2019 è ormai entrata nel vivo e tutte le aziende principali che operano nel settore degli smartphone mobile stanno sfruttando questa importantissima vetrina per presentare i loro nuovi prodotti o per fornire dettagli di grande rilievo su quelli che saranno i piani futuri. Alla grande fiera dell’elettronica e della tecnologia che si sta svolgendo in questi giorni a Berlino non poteva mancare di certo Apple, che ha stuzzicato i fan dei melafonini con alcune gustose rivelazioni che riguardano l’iPhone 11 Pro.

iPhone 11 Pro e 11 Pro Max, le custodie protettive svelano dettagli

Ci stiamo riferendo in particolare alle custodie protettive dei nuovi iPhone 11, che sono comparse per la prima volta all’IFA 2019 e che aiutano a capire meglio molte caratteristiche dei nuovi telefoni realizzati dal gigante di Cupertino.

L’aspetto che spicca maggiormente è quello che riguarda il comparto foto dell’iPhone 11 Pro e dell’11 Pro Max, specialmente le fotocamere del lato posteriore: viene infatti confermata la disposizione quadrata e i tre sensori sul retro.

La scelta “quadrata” ha suscitato molto scalpore e non tutti fan dei prodotti Apple hanno accolto con entusiasmo questa novità. In molti, infatti, continuano a preferire la disposizione in verticale o in orizzontale, ma ormai la scelta è fatta.

Ci sarà anche il quarto sensore?

Ma quindi ci saranno solo tre fotocamere o i nuovi iPhone 11 avranno anche un quarto sensore? Sebbene le cover non chiariscano questo aspetto, pare confermata la presenza di un sensore Time of Flight (ToF), pertanto sul retro dei nuovi melafonini dovrebbero esserci quattro fotocamere.

Per tutte le altre curiosità non resta che attendere qualche giorno, dato che ormai il lancio dei nuovi iPhone è davvero imminente. Se dal punto di vista estetico non dovrebbe esserci nessuna novità rispetto a quanto già sappiamo, la curiosità degli esperti del settore e degli utenti è tutta a livello hardware.