WhatsApp starebbe per rivoluzionare, almeno parzialmente, la gestione dei gruppi all’interno dell’applicazione. La moltiplicazione dei gruppi, che si aprono con molta semplicità tra gli utenti di WhatsApp, ha molto probabilmente spinto ad apportare una novità che dovrebbe cambiare l’utilizzo dell’app di messaggistica. Ciò che dovrebbe essere messo in atto è un vero e proprio passaggio dai gruppi alla novità delle community.

Su WhatsApp in arrivo i sottogruppi

Al momento sulla celebre app di messaggistica istantanea sono presenti le chat singole, utilizzabili con due partecipanti, e le chat di gruppo. Spesso in queste chat si finisce inseriti da altri utenti, a volte anche senza una specifica autorizzazione, ma con l’opportunità comunque di abbandonare successivamente il gruppo.

L’obiettivo di WhatsApp dovrebbe essere quello di mettere in atto un sistema che prevede la possibilità per gli utenti di un gruppo di creare un sottogruppo, che può essere limitato esclusivamente per alcuni utenti che appartengono al gruppo principale. Si tratterebbe, quindi, di determinate stanze riservate ad un numero più piccolo di partecipanti.

Come funzionano le community su WhatsApp

Ad annunciare questa possibile novità è il sito WABetaInfo, anche se non vengono spiegati alcuni dettagli, come ad esempio l’eventuale possibilità di invitare a queste community anche utenti che non appartengono al gruppo primario.

Insomma, un ottimo modo per restringere la discussione a determinati utenti di una chat di gruppo, ad esempio per discutere di un argomento specifico solo con alcune persone. Senza dubbio, comunque, queste community, che si configurano come dei veri e propri sottogruppi, avranno il sistema di crittografia end-to-end.