Cresce sempre di più il successo di Signal. Fino a qualche tempo fa non era molto conosciuta, ma adesso questa applicazione sta entrando a far parte degli interessi di un numero sempre più grande di utenti. È molto interessante Signal, perché costituisce un’applicazione di messaggistica istantanea che, per molti versi, potrebbe fare concorrenza al più conosciuto WhatsApp.

Che cos’è Signal

Come abbiamo già specificato, Signal è un’applicazione dedicata alla messaggistica istantanea. Attraverso questo comodo strumento si può chattare e si possono inviare file, il tutto in tempo reale. Essa utilizza un sistema di crittografia molto sofisticato, in modo da ottenere messaggi cifrati che non possono essere soggetti ad intrusioni da parte di terze persone non autorizzate.

Quindi anche sul campo della sicurezza Signal si dimostra davvero eccellente. È stato intrapreso un lungo lavoro da parte degli sviluppatori che intendono migliorare le funzionalità di questa app per inviare messaggi.

Quali sono i concorrenti di Signal

Sicuramente il maggiore concorrente di Signal è rappresentato da WhatsApp. Infatti Signal procede proprio nella direzione di implementare diverse funzionalità che vogliono andare a contrastare il fenomeno in crescita dell’altra applicazione.

Anche WhatsApp tiene molto alla privacy e sia per l’una che per l’altra applicazione ci saranno in arrivo molto probabilmente delle novità importanti da tenere in considerazione. Tuttavia non è solo WhatsApp a dover “temere” della crescita di Signal. Infatti anche Telegram potrebbe veder ridurre il suo campo di influenza, se Signal si espanderà ancora di più.