Uno dei telefoni che gli utenti attendono con grande impazienza è senza dubbio Xiaomi Mi MIX 4, ovvero il prossimo top di gamma di Xiaomi che stando a quanto affermato dalla stessa azienda cinese dovrebbe essere ufficializzato entro la fine del 2019. Nelle ultime ore sono emersi due nuovi indizi che rincuorano i fan del colosso cinese, capace ormai di espandersi praticamente in tutto il mondo, Italia compresa.

Xiaomi Mi MIX 4, refresh rate da 120 Hz

Il primo aspetto riguarda il display del Mi MIX 4, che potrebbe raggiungere un “refresh rate” pari addirittura a 120 Hz. Si tratta di un aspetto di cui finora non si era parlato e che andrebbe a “pareggiare” quanto fatto da ASUS sul Rog Phone 2.

Il dettaglio è spuntato fuori durante un’esplorazione della MIUI 11, ovvero la nuova versione del sistema operativo open source di Xiaomi. In sostanza, è stata scoperta una nuova opzione che consente di “switchare” il refresh rate del display da 60 Hz a 120 Hz, suggerendo la novità che probabilmente vedremo sul Mi MIX 4. Ma il prossimo telefono dell’azienda di Pechino si distinguerà anche per un’altra caratteristica molto interessante.

Il Mi MIX 4 avrà un sensore a ultrasuoni sotto al display

Il telefono, infatti, dovrebbe essere dotato anche di un sensore di impronte digitali a ultrasuoni che sarà posizionato all’interno del display. Si tratta di una novità non da poco, dato che su quasi tutti gli smarphone in cui è presente un lettore di impronte digitali all’interno del display si parla di un sensore ottico.

Le uniche eccezioni, in tal senso, sono il Samsung Galaxy S10 e il Galaxy S10+, che presentano anch’essi un sensore a ultrasuoni sotto il display. Anche l’area coperta, sempre stando alle indiscrezioni, dovrebbe essere più ampia rispetto a quanto garantito dalla generazione precedente: il sensore di Xiaomi Mi MIX 4 dovrebbe infatti garantire una copertura di 8 mm x 8 mm (i predecessori 4 mm x 9 mm).