Per chi è alla ricerca di uno smartphone di qualità a prezzi contenuti, di certo brand come Samsung ed Apple non propongono prodotti a buon mercato sebbene la loro qualità sia indiscussa. E’ meglio in tal caso optare per altre marche, orientandosi magari sui cellulari cinesi tra i quali, pur tuttavia, è difficile scegliere in quanto le marche sono poco note e spesso addirittura sconosciute. Ed allora, quali sono i cellulari cinesi migliori?

Cellulari cinesi migliori

Cellulari cinesi Xiaomi

Ebbene, tra i brand più noti per chi punta ai cellulari cinesi migliori c’è Xiaomi, azienda di Pechino che, fondata da Lei Jun nel 2010, produce non solo smartphone e tablet, ma anche dispositivi di domotica. Per esempio, con circa 200 euro attualmente è possibile acquistare, anche online, lo Xiaomi Redmi 3 Pro che è uno smartphone dual Sim con batteria da 4100 mAh e con chipset Qualcomm MSM8939v2 Snapdragon 616. Lo smartphone Xiaomi Redmi 3 Pro è inoltre dotato di 3 GB di memoria Ram, e di 32 GB di memoria di archiviazione.

Cellulari cinesi Lenovo

Lenovo, leader mondiale nella produzione di personal computer, propone anche smartphone con un buon rapporto tra qualità e prezzo. Trattasi, nello specifico, degli smartphone della gamma Vibe, e tra questi, sempre ad un prezzo di poco inferiore ai 200 euro, è possibile acquistare, anche online, il Lenovo Vibe P1. Trattasi, nello specifico, di uno smartphone Android 4G con display da 5,5 pollici, processore Snapdragon 615, Ram da 3 GB ed una cam da 13 megapixel.

Bluboo Xfire2 tra i migliori cellulari cinesi low cost

Per chi vuol spendere per uno smartphone molto meno di 200 euro, segnaliamo tra i produttori cinesi di cellulari la società Bluboo. Per esempio, attualmente con appena 65 euro è possibile acquistare il Bluboo Xfire2, un cellulare dual sim che a dispetto del prezzo è addirittura dotato di lettore di impronte con CPU Mediatek MT6580 Quad Core 1.3Gh, 1 GB di Ram, 8 GB di memoria di archiviazione, sistema operativo Android 5.1 e display da cinque pollici.