Samsung Galaxy Z Flip dovrebbe essere il vero e proprio erede dell’ormai celebre smartphone pieghevole di Samsung, il Galaxy Fold. A raccogliere l’eredità del pieghevole della casa sudcoreana sarà un nuovo dispositivo tecnologico che dovrebbe configurarsi come un prodotto concorrente del Motorola Razr che è stato annunciato non molto tempo fa.

Il design del nuovo Samsung Galaxy Z Flip

Il design del nuovo Samsung Galaxy Z Flip ricorda in tanti aspetti proprio l’aspetto del Motorola Razr. Il concetto di schermo pieghevole viene ripreso e subisce un’ulteriore evoluzione nel nuovo smartphone di casa Samsung, visto che dovrebbe essere presente una cerniera che potrà permettere di chiudere e di aprire lo schermo spostando il tutto nell’asse orizzontale dello smartphone.

In questo modo il nuovo device dovrebbe essere molto compatto e darebbe maggiormente l’opportunità di un utilizzo tramite una sola mano. Per quanto riguarda lo schermo, si dovrebbe trattare di un nuovo display Ultra Thin Glass, che non dovrebbe più prendere in considerazione quindi la plastica.

Altre indiscrezioni sull’argomento riferiscono che lo schermo dovrebbe avere una diagonale da 6,7 pollici e dovrebbe garantire un alto refresh rate. Dovrebbe essere presente anche uno schermo secondario di piccole dimensioni che permetterà di controllare la presenza di eventuali notifiche quando il device risulta chiuso.

Le fotocamere e altre specifiche del Samsung Galaxy Z Flip

In relazione alle fotocamere che saranno presenti nel Samsung Galaxy Z Flip, si parla nello specifico di tre sensori. Due di questi probabilmente saranno posizionati posteriormente, mentre uno sarà situato frontalmente.

Si parla anche di una memoria RAM da 12 GB e di uno storage interno da 512 GB. Per quanto riguarda il processore, dovrebbe trattarsi nello specifico di uno Snapdragon 855.