Quando vedremo i nuovi iPhone SE 2? Sicuramente non a breve, come confermato da recenti indiscrezioni. I nuovi melafonini difficilmente saranno disponibili prima del 2020, anche se dovrebbero essere ufficializzati entro la prima metà del prossimo anno. Come riferito dall’analista Ming-Chi Kuo, che è tornato a parlare di questi dispositivi, gli iPhone SE 2 saranno dei prodotti tutto sommato economici, con un design che ricorderà molto quello dell’iPhone 8. Tuttavia, nelle ultime ore sono emersi nuovi dettagli che “stuzzicano” i fan di Apple.

L’iPhone SE 2 arriverà in due varianti

Stando a quanto trapelato sul web, infatti, iPhone SE 2 arriverà in due varianti distinte, una da 64 GB di storage e l’altra da 128 GB. Le opzioni di colore scelte da Apple sono in tutto tre: Silver, Space Gray e Red.

Il prezzo di questo nuovo telefono realizzato da Apple è di 399 dollari. Rispetto all’iPhone 8 ci saranno somiglianze solo dal punto di vista estetico, perchè la parte hardware si preannuncia molto diversa. Il processore che alimenterà l’iPhone SE 2 è un Apple A13 (con 3 GB di RAM), lo stesso chip che abbiamo visto sull’iPhone 11 e sull’iPhone 11 Pro. Un passo indietro rispetto all’iPhone 8 c’è, ed è rappresentato dall’assenza della matrice 3D Touch nel display.

Apple vuole vendere 30 milioni di iPhone SE 2 nel 2020

Nonostante ciò, Apple è convinta di “sbancare” con le vendite dell’iPhone SE 2. L’obiettivo dell’azienda di Cupertino è di arrivare a 30 milioni di unità vendute in tutto il 2020: sempre secondo l’analista Ming-Chi Kuo, infatti, Apple avrebbe commissionato forniture mensili da 2 a 4 milioni di iPhone SE 2, a dimostrazione di come il gigante faccia sul serio.

Gli utenti che potrebbero risultare più interessati all’acquisto dell’iPhone SE 2 sono probabilmente i possessori di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, che sono impossibilitati ad aggiornare i loro melafonini ad iOS 13, ma in generale il prezzo basso proposto da Apple è senza dubbio un aspetto che spingerà molte persone a comprare l’iPhone SE 2.