Da pochi giorni sono ufficiali i nuovi iPhone 11, ovvero gli ultimi melafonini realizzati da Apple. Il riscontro tra gli esperti del settore è stato già molto elevato, specialmente per via delle ottime caratteristiche tecniche che contraddistinguono i nuovi telefoni del colosso di Cupertino. Nonostante gli iPhone 11 siano praticamente usciti adesso, in casa Apple si sta già ragionando sugli iPhone di prossima generazione, che vedranno la luce nel 2020.

I nuovi iPhone saranno senza “notch”

Lo afferma il noto leaker Ben Jeskin, che su Twitter rivela alcune delle peculiarità che spiccheranno nei prossimi melafonini. In particolare, sempre stando a quanto affermato da Jeskin, colpisce il fatto che gli iPhone 2020 saranno senza “notch”, ovvero la famosa tacca ideata proprio da Apple e lanciata per la prima volta con l’iPhone X.

La società californiana vorrebbe infatti lanciare un iPhone con un display da 6,7 pollici, e pertanto il “notch” diventa fin troppo scomodo. I sensori TrueDepth troverebbero quindi posto nella cornice superiore, come abbiamo già visto con gli iPad Pro 2018. I modelli di iPhone che Apple vorrebbe lanciare nel prossimo anno sono in tutto tre, di cui uno appunto dotato di un display da 6,7”.

Gli iPhone 2020 avranno un design che esalterà il 5G

Per quanto riguarda i tratti estetici, gli iPhone 2020 dovrebbero riprendere un po’ il design degli iPhone 4, con tanto di cornice metallica. Di certo dalle parti di Cupertino si lavorerà sodo per realizzare dei telefoni che possano portare ad un miglioramento delle prestazioni delle antenne 5G, ovvero la rete di ultima generazione.

Le novità principali degli iPhone in arrivo nel 2020 sono proprio queste tre: scomparsa del “notch”, cambiamenti nel design e supporto 5G. Chiaramente manca ancora moltissimo prima che si possa avere un’idea concreta di come saranno i nuovi melafonini, e di certo Apple ci stupirà con qualche altra novità: ad esempio, sul web già si parla di un possibile sensore biometrico sotto il display con tecnologia OLED per tutti gli iPhone 2020.